Crea sito

“La ottava croce celtica” di Carlo Legaluppi, il primo diamante di una sorprendente trilogia.

La ottava croce celtica

Sinossi

Milano, lunedì 4 ottobre 2016: ridotto a una maschera di sangue, Sean Stantford suona alla porta di Alex Martini, compagno ai tempi in cui entrambi erano al servizio di Sua Maestà Britannica. Certo che solo il vecchio amico possa aiutarlo, cerca di rivelargli il segreto di cui è venuto a conoscenza lavorando per un’importante personalità statunitense, ma riesce a pronunciare solo poche, sconnesse frasi. Cosa lega la ottava croce celtica di Belfast alle parole omicidio e nulla è come sembra? Deciso a capire chi e perché abbia ridotto Sean in quelle condizioni, Martini parte per l’Irlanda insieme a Jessy Queen, vecchia amica incontrata per caso qualche giorno prima dopo anni di lontananza. Una scia di morti e di violenza macchia il loro viaggio, al termine del quale riescono, comunque, a entrare in possesso di un cd in cui, protetto da un codice segreto, è nascosto il messaggio di Stantford: un terribile complotto mina dal profondo le vicine elezioni negli Stati Uniti, dove per la prima volta è una donna a correre per la Casa Bianca.

Recensione

“La ottava croce celtica – Nulla è come sembra”, edito da Alter Ego Edizioni (collana Specchi), è l’opera prima di Carlo Legaluppi. Un Thriller che nasce maturo, non sembra assolutamente essere il primo tentativo di uno scrittore neofita. La storia è avvincente e, già dalle prime pagine, ci spinge a procedere nella lettura, creando curiosità e suspense. Carlo riesce a delineare il carattere dei personaggi e ad analizzare le loro dinamiche psicologiche senza perdersi in pedanti descrizioni narrative, ma facendoli emergere semplicemente da dialoghi strutturati in discorsi diretti sempre incalzanti. Tuttavia, alcune brevissime considerazioni fatte in terza persona, come da un regista estraneo agli eventi e spettatore super partes, compaiono improvvise spezzando volontariamente il ritmo, così da permettere al lettore di riprendere fiato e di lasciarsi andare a brevi, ma profonde riflessioni sulle dinamiche umane.

Dietro l’opera si delinea chiaramente, senza lasciare adito a dubbi, un grande lavoro di ricerca e di documentazione del contesto storico – politico nel quale trovano l’incipit gli eventi narrati. Un ispirato scrittore, appassionato e appassionante, che mette in luce una grande immaginazione che miscela alla perfezione con episodi di storia recente, come la guerra civile dell’Irlanda del Nord e le ultime elezioni americane, donando alla trama la sostanza di una realtà sfiorata o potenzialmente possibile. Questo primo thriller di Legaluppi mi ha indotto prepotentemente a leggere gli altri due che completano la trilogia, ossia “La morte viene dal passato – Nubi scarlatte” e “La nuova inquisizione – Redde Rationem” recentemente pubblicato sempre dalla dinamica casa editrice viterbese.

Dettagli libro

Editore Alter Ego Edizioni
Collana Specchi
Data pubblicazione 5 luglio 2016
Lingua Italiano
Peso di spedizione 281 g
Pagine 190
Prezzo 11 Euro