Crea sito

SEGNALAZIONE: “Mu”, silloge poetica di Nunzio Di Sarno.

Immagine di copertina

Sinossi

Le prime parole che troviamo ad aprire la raccolta di Nunzio Di Sarno sono quelle di un koan zen:

Un monaco chiese a Joshu: “Un cane ha la natura di Buddha?”

Joshu rispose: “Mu”

Mu mantiene in sé gli opposti e spinge a trascenderli in uno slancio che scatta lontano dalla logica e dalla premeditazione. E quando pensi di averlo afferrato è proprio lì che ti scappa. Ci si può solo muovere insieme.

Il koan ci mostra la strada che si fa traccia e mappa. Una mappa che si mantiene giusto per il passaggio e le luci che durano sono le realizzazioni, in balia dell’amore e l’amicizia, delle droghe, dell’alcool e delle meditazioni, della malattia, della morte e della disciplina, in seno alle famiglie “vecchie, nuove e ritrovate”.

In una parola la Vita. Che suona al passaggio del vento, ma anche al ritmo sghembo di Monk e alle distorsioni secche dei Ramones. È un attimo e le gambe a croce schizzano nel Pogo. In una spinta continua alla trasformazione, che trova, nella trasfigurazione della mancanza e degli eccessi, le nuove forme.

E come riporta “Manifesto” il suono è sempre operativo, tutto è vissuto! Niente spazio per l’ozio, gli ammiccamenti e le consolazioni di rito. Come potrebbero le pose reggere al vortice degli Elementi? Il pensiero si produce nell’azione e all’azione riconduce sempre. E l’azione non può non essere politica.

Qui il lettore non può restare sulla soglia a guardare, è chiamato ad aprirsi e immergersi per sentire su di sé, sposando i ritmi per ritrovarsi a pezzi. Unico sentiero per accedere alle forme nuove.

Dettagli libro

TitoloMu
AutoreNunzio Di Sarno
EditoreOèdipus Edizioni
CollanaIntrecci
GenereSilloge poetica
FormatoLibro
Pagine108
PubblicazioneAgosto 2020
Prezzo14 euro
Link di acquisto
https://www.amazon.it/Mu-Nunzio-Sarno/dp/8873414257

Estratto

Natale

Tra pianti e singhiozzi Si nasce e si muore

Nel buio del trapasso La paura ci muove

Senz’altro a guidarci Che ricordi ed istinti

E i blocchi ed i traumi Che si credevano vinti

Piano si sgretolano I mondi pulsanti

D’amicizia d’amore Di gioia e dolore

Di quello che è stato Ed ancora sarà

Rimane la luce

Biografia autore

L’autore Nunzio Di Sarno

Nunzio Di Sarno nasce a Napoli, si laurea in lingue e letterature straniere con una tesi su Ginna e le connessioni tra astrattismo e spiritualismo. Ha lavorato come operatore sociale, mediatore culturale, insegnante di italiano L2, di sostegno e di inglese.

Da alcuni anni risiede e insegna a Firenze.

Nel 2021 si laurea in psicologia clinica e della riabilitazione con una tesi su Yoga, Tai Chi e mindfulness come terapie complementari nella malattia di Parkinson.

Ha pubblicato articoli e poesie su svariate riviste on-line, tra cui: Il Pickwick, Emèresi, Istituto Onorato Damen, La bottega del Barbieri. Mu, pubblicata da Oèdipus edizioni nell’agosto 2020, è la sua raccolta d’esordio.

Riferimenti e contatti autore

Facebookhttps://www.facebook.com/nunziodisarno.mu
Emailnunziodisarno@yahoo.it